Il Ministero aggiorna le FAQ del MEF su Compro Oro

Come tutti sappiamo, il settore dell’acquisto oro usato è sempre monitorato attentamente dalla legge. Recentemente, infatti il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha aggiornato le domande relative ai Compro oro. Prima di riportare il testo aggiornato, ricordiamo che è indispensabile rivolgersi sempre a personale affidabile  che rispetta la normativa come www.comproororoma.org che non tratta solo oro, ma anche oggetti di arredo in argento, oltre ad offrire valutazioni.

Ecco la lista aggiornata Faq:

  • In che cosa consiste l’adeguata verifica semplificata di cui all’articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231 e successive modificazioni?
  • Per l’individuazione del titolare effettivo di società di persone possono essere utilizzati i criteri di cui all’art. 20 del d.lgs. 21 novembre 2007, n.231, come modificato dal d.lgs. 25 maggio 2017, n.90, relativo alle sole società di capitale?
  • Quale Autorità è competente ad accertare e contestare le violazioni delle norme dettate in materia di “compro oro” dal decreto legislativo 25 maggio 2017, n.92?
  • Quali sono i limiti di utilizzo del conto corrente dedicato all’attività di compro oro, di cui all’articolo 5, comma 1, del decreto legislativo 25 maggio 2017, n. 92?
  • Ai fini del superamento della soglia che, ai sensi dell’articolo 4 comma 2 del decreto legislativo 25 maggio 2017, n. 92, limita a 500 euro l’utilizzo del pagamento in contanti delle operazioni di compro oro, rileva il pagamento effettuato in diverse rate, ciascuna di importo inferiore alla soglia?
  • Qual è il regime applicabile ai libretti al portatore nel periodo intercorrente tra la data di entrata in vigore della norma di cui all’articolo 49, comma 12 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231 e successive modificazioni, che ne vieta l’emissione e il termine ultimo previsto dalla stessa norma per l’estinzione dei libretti esistenti?
  • L’agente immobiliare nell’espletamento di attività differenti dall’intermediazione, quale la consulenza, è soggetto agli obblighi antiriciclaggio?

Ovviamente l’argomento riguarda più i titolari delle agenzie, ma questo serve a specificare quanto questi luoghi siano monitorati per la tutela del cittadino.  Proprio per questo motivo è importante controllare la serietà dell’operatore a cui ci si rivolge. Chi rispetta la normativa è sicuramente in grado di offrirvi un buon servizio e tutelarvi nella transazione che effettuate con l’agenzia. Chi lavora seriamente e correttamente in questo settore conosce bene la normativa a cui deve sottostare per evitare qualsiasi incomprensione e comportamento inappropriato.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *