Ristrutturazione casa: trucchi per risparmiare

La ristrutturazione casa richiede sempre spese notevoli e, a volte, ci tratteniamo dal fare i cambiamenti  necessari proprio a causa dei costi. Segui questi consigli per risparmiare un po’.

Una ventata d’aria fresca

A volte pensi a una ristrutturazione, più che altro per dare una ventata di novità, piuttosto che per fare lavori veri e propri, ma ti fermi pensando ai costi? In questo caso puoi fare degli interventi riducendo il budget a disposizione, pur arrivando ad ottenere un buon risultato.

Il pavimento è vecchio e brutto? Sostituiscilo

Starai pensando: “Incominciamo bene, cambiare un pavimento costa!”. È vero, ed è anche laborioso: polvere ovunque, rumore, macerie da portare via, costi che lievitano. Per sostituire facilmente un pavimento, senza spendere una follia e impazzire con i lavori puoi puntare al laminato che garantisce risultati molto eleganti, un rapporto qualità/prezzo notevole e, grazie al suo spessore ridottissimo, può essere montato su un pavimento preesistente. Avrai un pavimento meraviglioso che riproduce l’essenza di legno che desideri, con un impegno economico molto ridotto.

Porte e infissi da cambiare?

Se vuoi dare un aspetto più vivace alla tua casa devi cambiare le porte. Anche qui il problema è risolto, basta cercare porte interne economiche a Roma e scegliere il modello preferito. Le porte interne sono quelle che segnano lo stile della casa, quindi se vuoi qualcosa di “leggero” punta alle tonalità chiare e poco elaborate. Gli infissi esterni potranno esser riportati a nuovo con un po’ di buona manutenzione: se sono in pvc basterà munirsi di un bel secchio d’acqua calda, un detergente, straccio e olio di gomito.

Mobilio rigenerato

Hai dei mobili che ti sembrano un po’ fuori moda o con uno stile un po’ troppo pesante, ma non vuoi o non puoi spendere soldi per acquistarli nuovi? Nessun problema, se hai un po’ di manualità puoi trasformare quello che hai a disposizione in qualcosa di veramente originale. Basta cambiare la tappezzeria di sedie, poltrone e divani, con tinte o fantasie più moderne, schiarire i mobili puntando a colori chiari, decapati, vissuti e il gioco è fatto: vedrai che differenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *