Via alla vendita dei biglietti per Inter-Milan

Il club nerazzurro ha pubblicato sul suo sito le modalità per accedere a San Siro sabato 5 febbraio. La vendita avverrà online e sarà composta da 4 fasi. Settore ospiti, tagliandi a 45 euro.

Martedì 25 gennaio alle ore 11 del mattino è iniziata la vendita dei biglietti per Inter-Milan, che si svolgerà il 5 febbraio, sabato, alle ore 18. Dopo le restrinzioni riguardo gli spettatori delle ultime due giornate di Serie A con appena 5.000 tifosi sugli spalti a causa dell’aumento dei contagi per via del Covid, sta volta per il derby della Madonnina potrebbe e dovrebbe tornare la capienza al 50% secondo quanto annunciato dall’Inter: i nerazzurri, in una nota, hanno dichiarato che San Siro si animerà grazie a loro nonostante la capienza non sia ancora totale, dello stadio Giuseppe Meazza. Quindi tutti a San Siro per tifare i nerazzurri! L’Inter, tuttavia, ha specificato che, in caso di eventuali restrinzioni, si avrà ovviamente diritto ad un rimborso completo.

Come sono organizzate le vendite dei biglietti

Le fasi saranno così: martedì e mercoledì, vendita riservata agli abbonati, giovedì 27 per i soci degli Inter Club, da venerdì 28 a lunedì 31 per i titolari della Tessera Siamo Noi. Vendita libera da martedì 1 febbraio. Serviranno invece 45 euro per il settore ospiti, indirizzato ai tifosi del Milan che giocherà il derby di ritorno “fuori casa”.

Campionato al 50%

Il campionato ricomincierà quindi dal 50%, e dai quasi 40 mila spettatori del derby di Milano. Si spera quindi al 100% di capienza degli stadi. Ad un ritorno quindi alla normalità, dopo tutte queste restrinzioni che hanno costretto anche gli stadi quasi vuoti. Il campionato di Serie A dovrebbe quindi ricominciare con il 50% di capienza degli stadi, stop al limite dei 5.000 spettatori: la riapertura a tale soglia sembra quasi scontata. Mentre la capienza del 100% totale degli stati ancora è da discutere. Torna perciò il decreto che impone i limiti del 50% degli stadi e del 35% dei palazzetti chiusi. L’Inter ha già cominciato a vendere online i biglietti per il derby, che si prospetta con quasi 40 mila persone a San Siro. Se avete problemi di umidità nella vostra casa, ecco come salvaguardare le murature.

Tornare alla normalità anche negli stadi

L’amministratore delegato delle Serie A, Luigi De Siervo, ha affermato durante “La politica nel pallone” che dalle informazioni che hanno avuto avranno almeno il 50% e questo rappresenta il minimo sindacale. Occorre tornare ad un livello di normalità e riportare il pubblico negli stadi. Sarebbe un danno enorme per i loro club quando torneranno le Coppe Europee. Se la riapertura degli stadi con metà della capienza sembra ormai scontata, la seconda soglia necessita di un intervento legislativo, che potrebbe arrivare soltanto tramite un altro decreto. Il problema non sarebbe legato al Covid, ma all’incertezza riguardo l’elezione del nuovo capo dello Stato. Come spiega anche La Gazzetta dello Sport, questo traguardo alla normalità sembra meno lontano. 

Se ti piacciono le scommesse sportive online, clicca qui

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.