Come scegliere tra rasoio elettrico e lametta?

Come ottenere una rasatura perfetta nel rispetto della pelle

Avere una rasatura perfetta è il sogno di molti uomini. Più spesso di quanto pensiamo, comunque, questi si confrontano con problemi legati alla rasatura, problemi che a volte potrebbero risiedere proprio nello strumento utilizzato per radersi.

La scelta di utilizzare la lametta invece del rasoio e viceversa, infatti, non è solamente una questione di praticità e preferenza. Alcuni tipi di pelle soffrono maggiormente la rasatura e per questo motivo sarebbe meglio prendere qualche accortezza in più.

Caratteristiche della lametta e come usarla

La lametta fa del suo punto di forza il risultato finale. Rispetto al rasoio elettrico, infatti, riesce a radere qualsiasi tipologia di barba, sia che sia morbida, media o dura. Riesce a definire meglio e, se usata con accortezza, è garanzia di rasatura perfetta. Le lamette poi possono essere suddivise ulteriormente in quelle con manico e quelle a mano libera, le cosiddette shavette, che riscontrano sempre più estimatori.

Quello che molti non sanno è che in caso di pelle sensibile o particolarmente grassa, e quindi tendente all’acne, la lametta potrebbe non essere la scelta migliore. Ha infatti un approccio leggermente più aggressivo rispetto al rasoio, tende a seccare maggiormente la pelle e potrebbe causare l’insorgere di peli incarniti e follicoliti.

In realtà, chi ama la lametta e la rasatura impeccabile che permette di ottenere, potrebbe continuare ad utilizzarla, ma prestando qualche accortezza maggiore. Innanzitutto dovrebbe sceglierne una di qualità, dotata di protezione, testina mobile, e soprattutto con almeno 3 lame. Dovrebbe inoltre preparare la pelle del viso prima di radersi, massaggiandola con acqua calda ed una crema emolliente pre-barba. Durante la rasatura dovrebbe passare la lama delicatamente, senza premere troppo e senza effettuare troppi passaggi.

Terminata la rasatura bisogna lavare per bene il viso con dell’acqua fredda ed applicare un dopobarba idratante. Con questi accorgimenti in linea di massima non dovrebbero esserci grandi problemi

Pro e contro del rasoio elettrico

Che dire del rasoio elettrico? Parliamo di uno strumento molto pratico, amato sia da chi deve radersi completamente, ma anche da chi deve regolare, definire o accorciare la barba.

Non arriva in profondità così come una lametta. Il suo vantaggio maggiore è legato al fatto che non crea irritazioni cutanee, a meno che non lo si passa troppe volte sulla stessa zona del viso. E’ la soluzione ideale per chi ha una pelle molto sensibile e tendente alle irritazioni, ma anche da chi non ha sempre a disposizione il tempo per prepararsi alla rasatura con la lametta.

E’ molto pratico anche per chi viaggia spesso, visto che non ci sarà bisogno di portare con sé anche la schiuma da barba.

Se siamo al nostro primo rasoio, non commettiamo l’errore di acquistarne uno troppo economico: segneremo negativamente ed indelebilmente la nostra idea del rasoio elettrico. Optiamo piuttosto per un modello con almeno tre lame rotanti e con testina mobile. E non dimentichiamo di sceglierne uno in funzione della durezza della barba. In questo modo eviteremo di dover passare più volte per raggiungere il risultato desiderato.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *